Che cosa differenzia le cucine artigianali dal quelle industriali

Come orientarsi nella scelta di una nuova cucina e in base a cosa scegliere se optare per un progetto su misura

Ogni complemento d’arredo dovrebbe essere concepito per esaltare al meglio la bellezza e l’unicità della propria casa, andando a rispecchiare contemporaneamente il nostro gusto personale e concorrendo alla creazione di un ambiente rilassante e confortevole in cui sia piacevole trascorrere il proprio tempo. L’importanza di arredare tutte le stanze nel migliore modo possibile non ha solo rilievo dal punto di vista estetico, ma anche per quanto riguarda la funzionalità degli ambienti. Sfruttare integralmente gli spazi a nostra disposizione ci permette di organizzare meglio la quotidianità della casa e di disporre tutto nella maniera più comoda per essere utilizzato. All’interno di questo quadro non fa quindi eccezione l’arredamento della cucina che rispecchia completamente l’importanza che insieme devono rivestire la funzionalità e l’estetica.
 

Cucine artigianali o industriali?

La scelta della propria cucina passa necessariamente dalla decisione se affidarsi a mani esperte che progettino cucine artigianali su misura o se comporre a nostra volta una cucina partendo dai complementi prefabbricati già presenti in commercio. Le caratteristiche da tenere conto quando si ci trova a voler cambiare cucina sono diverse. Bisogna infatti considerare:
*     la metratura della stanza
*     le fonti di luce naturale e artificiale
*     la disposizione che si vuole dare all’ambiente
Ciò che indubbiamente fa da spartiacque nella scelta tra cucine artigianali o industriali è il budget che si decide di voler investire nella ristrutturazione della cucina. Se si vuole puntare ad una spesa limitata, che però non crei i perfetti incastri che si verrebbero a costituire se ci si affidasse alle cucine artigianali, si può optare per la cucina fai da te utilizzando quindi complementi già assemblati. Se invece si desidera creare una cucina che sia modellata sulla nostra casa e non viceversa, la scelta non potrà che ricadere sulla cucina artigianale.
 

Quali sono i vantaggi della cucine artigianali?

Costruire un ambiente rilassato e unico nel suo genere non è l’unico vantaggio che nasce dalla decisione di affidarsi alla progettazione di cucine artigianali. Ciò che più sorprende nel progetto di una cucina artigianale è la cura nel voler esaltare ogni centimetro della propria stanza. Uno dei vantaggi è proprio quello di poter sfruttare al meglio la metratura dell’ambiente, senza che si creino angoli inutilizzati in cui alberghi il disordine. Non solo quindi avere dei complementi che si leghino tra loro e con l’ambiente in maniera impeccabile, ma che combattano la disorganizzazione che può comparire in cucina, sfruttando lo spazio a disposizione. Un ambiente caotico come può essere quello della cucina ha inoltre bisogno di una specifica illuminazione che renda agevole e sicuro l’utilizzo di fornelli, elettrodomestici, taglieri e quant’altro. Il progetto delle cucine artigianali tiene conto anche di questo. È già largamente risaputo quanto una corretta illuminazione sia indispensabile in un ambiente, da quello di casa a quello lavorativo. Ecco perché anche all’interno delle cucine artigianali si ha cura di collocare bene l’illuminazione, sfruttando contemporaneamente la luce naturale di eventuali finestre o vetrate.  
 


Vedi anche
10/04/2017
11/09/2017
26/09/2016
13/02/2017
05/02/2018
02/07/2018